Sconti! TISSUBASE

TISSUBASE

Sanitpharma

911975771

Nuovo

Integratore Alimentare. Astuccio da 30 Compresse
Codice Parafarmaceutico Italiano: 911975771.

Maggiori dettagli

Acquista il prodotto


Dettagli

TissueBase è un integratore alimentare utile per apportare una quota integrativa dei nutrienti che lo costituiscono, in presenza di ridotto apporto con la dieta o di un aumentato fabbisogno. E' costituto da:

  • Arginina: un substrato fondamentale nel ciclo dell’urea. In momenti particolari della vita caratterizzati da stress fisico e nell’età avanzata l’arginina può diventare un aminoacido essenziale nella dieta. L’arginina promuove la guarigione delle ferite ed il benessere dei tessuti. E’ precursore dell’ossido nitrico ed è necessaria per la sintesi di collagene ed elastina.
  • Glutammina: è un aminoacido che svolge un ruolo cruciale nella guarigione delle ferite e nell’integrità tissutale in quanto è considerato il “carburante” fondamentale per l’attività dei fibroblasti e dei linfociti attivati. E’ inoltre fondamentale per la sintesi del collagene poiché il glutammato, metabotita principale della glutammina, è un precursore della prolina.
  • Glucosammina: sostanza fondamentale per la produzione di acido ialuronico nel corso della riparazione delle ferite, comprese le fratture ossee, osteocartilaginee, tendinee e nel consolidamento protesico.
  • Metionina: sorgente di gruppi sulfidrilici che hanno un ruolo fondamentale nella sintesi proteica (in particolare collagene), e possiedono spiccata attività antiossidante.
  • MetilSulfonilMetano (MSM): è una fonte della forma naturale di zolfo, lo zolfo organico, tipicamente presente negli alimenti (per esempio nella frutta). Lo zolfo è il principale componente dei glicosaminoglicani e degli altri componenti fondamentali del tessuto cartilagineo. Essi formano una sorta di gel protettivo che funziona da matrice per tendini, cartilagine, pelle ed ossa. Gioca anche un ruolo fondamentale nel mantenimento dell’integrità delle articolazioni e dell’elasticità del tessuto connettivo.
  • Vitamina A: (ed il beta-carotene, suo precursore) è un cofattore indispensabile per la sintesi ed il crosslinking del collagene e per il corretto differenziamento dei fibloblasti.
  • Vitamina C: gioca un ruolo chiave in numerosi processi fondamentali della riparazione tissutale mediando l'idrossilazione di lisina e prolina del procollageno. Inoltre la vitamina C contribuisce alla chemiotassi dei neutrofili e dei  l’attività macrofagica nel tessuto connettivo.
  • Vitamina E: è un antiossidante e scavenger di radicali liberi, sinergizza con la vitamina C.
  • Vitamina B6 (piridossina): è fondamentale per la corretta maturazione del collagene. In sinergia con lo zinco inibisce l’azione della 5-alfa-reduttasi periferica ed è in grado di regolare la produzione sebacea.
  • Vitamina B12 e Acido Folico: sono ritenute vitamine comunemente carenti nella popolazione anziana. Il loro deficit rappresenta un fattore di rischio per lo sviluppo di ulcere agli arti inferiori dovuto a iperomocisteinemia.
  • Zinco: livelli adeguati di zinco risultano importanti per la guarigione delle ferite. Numerosi studi sia in vitro che in vivo hanno dimostrato che un deficit di zinco comporta un rallentamento nella guarigione delle ferite. Gli stati ipercatabolici, tipici dei pazienti con malattie croniche, comportano frequentemente una deplezione di zinco.
  • Rame: costituente chiave di un metalloenzima, la lysil ossidasi coinvolta nei processi che completano la maturazione del collagene. Regola inoltre i fenomeni connessi alla guarigione delle ferite ma in misura minore rispetto allo zinco. 
  • Selenio: è fondamentale per il corretto funzionamento della glutatione perossidasi selenio-dipendente.
  • Ferro: costituente dell’emoglobina è indispensabile per il nutrimento dei tessuti ed il trasporto dell’ossigeno.
  • Estratto secco di Melograno: contiene composti attivi come la Punicalagina che ha dimostrato effetti positivi sulla guarigione delle ulcere dell’apparato gastrointestinale, nonché effetti antinfiammatori ed antitumorali.


Modalità d'Uso
1-3 compresse al dì, dopo i pasti.


Bibliografia

Curran JN, Winter DC, Bouchier-Hayes D. Biological fate and clinical implications of arginine metabolism in tissue healing. Wound Repair Regen. 2006 Jul-Aug;14(4):376-86.

Desneves KJ, Todorovic BE, Cassar A, Crowe TC. Treatment with supplementary arginine, vitamin C and zinc in patients with pressure ulcers: a randomised controlled trial.Clin Nutr. 2005 Dec;24(6):979-87.

Frias Soriano L, Lage Vazquez MA, Maristany CP, Xandri Graupera JM, Wouters-Wesseling W, Wagenaar L. The effectiveness of oral nutritional supplementation in the healing of pressure ulcers. J Wound Care. 2004 Sep;13(8):319-22.

Arnold M, Barbul A. Nutrition and wound healing. Plast Reconstr Surg. 2006 Jun;117(7 Suppl):42S-58S 

Wilmore DW. The effect of glutamine supplementation in patients following elective surgery and accidental injury.J Nutr. 2001 Sep;131(9 Suppl):2543S-9S

Verbruggen G. Chondroprotective drugs in degenerative joint diseases. Rheumatology (Oxford). 2006 Feb;45(2):129-38.

Murthy KN, Reddy VK, Veigas JM, Murthy UD. Study on wound healing activity of Punica granatum peel.J Med Food. 2004 Summer;7(2):256-9

Pantuck AJ, Leppert JT, Zomorodian N, Aronson W, Hong J, Barnard RJ, Seeram N, Liker H, Wang H, Elashoff R, Heber D, Aviram M, Ignarro L, Belldegrun A. Phase II study of pomegranate juice for men with rising prostate-specific antigen following surgery or radiation for prostate cancer. Clin Cancer Res. 2006 Jul 1;12(13):4018-26.

Bissett DL.Glucosamine: an ingredient with skin and other benefits.J Cosmet Dermatol. 2006 Dec;5(4):309-15

Berger MM, Eggimann P, Heyland DK, Chioléro RL, Revelly JP, Day A, Raffoul W, Shenkin A.Reduction of nosocomial pneumonia after major burns by trace element supplementation: aggregation of two randomised trials.Crit Care. 2006;10(6):R153. 

Polat O, Kilicoglu SS, Erdemli E.A controlled trial of glutamine effects on bone healing.Adv Ther. 2007 Jan-Feb;24(1):154-60.


Note

Le compresse, in base a parere medico, possono essere eventualmente disgregate e somministrate tramite PEG o SNG.

Formulazione Brevettata

Accetto

Utilizziamo i cookies per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito.
Per saperne di più, accedi alla Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all'utilizzo dei cookie